La traduzione finanziaria ed economica: i bilanci

traduzione bilanci

La traduzione finanziaria ed economica: i bilanci

 

La traduzione dei bilanci fa parte della traduzione finanziaria ed economica.

Tradurre un bilancio significa scrivere in una lingua diversa dall’originale un documento contabile, redatto ogni anno, in cui si presenta la situazione patrimoniale e finanziaria di una società o di un ente.

Nella traduzione del bilancio viene solitamente riportato il risultato economico dell’attività in questione.

Anche in questo caso, trattandosi di una tipologia di traduzione finanziaria ed economica, il livello di conoscenza dei tecnicismi deve essere molto elevato da parte di un traduttore.

Le tecniche che si possono utilizzare per svolgere questa traduzione sono diverse, tra cui anche la traduzione automatica con post-editing umano, sempre più considerata tra gli addetti ai lavori.

Tuttavia, indipendentemente dai software più o meno usati, tradurre i bilanci richiede un livello di specializzazione molto alto, che un traduttore acquisisce tramite molto studio ed esperienza lavorativa.

 

Indice degli argomenti

 

A cosa serve la traduzione del bilancio in inglese?

Chi redige il bilancio di esercizio che poi deve essere tradotto?

Chi è il destinatario della traduzione del bilancio?

Traduzione tecnica e traduzione economico-finanziaria

Posso usare la traduzione automatica per la traduzione del bilancio?

 

A cosa serve la traduzione del bilancio in inglese?

 

La traduzione del bilancio è quella traduzione economico-finanziaria che serve a tradurre un documento contabile volto a informare soci e terzi sulla situazione economica, finanziaria e patrimoniale di una determinata azienda.

Proprio per questo motivo, possiamo affermare che svolgere questo tipo di traduzione tecnica è una scelta strategica per promuovere la crescita all’estero del proprio business.

La traduzione del bilancio di esercizio è spesso una traduzione eseguita dall’italiano all’inglese (o dall’inglese all’italiano, nel caso di destinatari italiani).

Poiché il bilancio è uno strumento di vitale importanza per informare gli stackeholder di un’impresa internazione sull’andamento dell’azienda, tradurre i suoi contenuti è essenziale per far fronte a tale missione.

Ma non solo.

È molto importante anche per ottemperare nuove opportunità di business all’estero.

 

Chi redige il bilancio di esercizio che poi deve essere tradotto?

 

Il bilancio di esercizio, prima di essere tradotto, viene redatto da tutte le imprese, indipendentemente dalla loro veste giuridica.

Le società che devono scrivere il bilancio originale, con obblighi diversi tra loro, sono quindi le seguenti:

 

  • Le società di capitali
  • Le società di persone
  • Le imprese individuali

 

Solo le società di capitali devono rispettare gli schemi di bilancio previsti dal Codice Civile, a differenza delle imprese individuali.

Ebbene, nei casi delle società di capitali, spesso si richiede la traduzione del bilancio per i loro stakeholder stranieri.

 

Chi è il destinatario della traduzione del bilancio?

 

La traduzione del bilancio è finalizzata a informare gli stakeholder stranieri delle imprese sull’andamento della loro attività.

Alcuni dei destinatari della traduzione del bilancio possono essere gli amministratori di una multinazionale che non parlano la stessa lingua in cui è stato redatto il documento, ad esempio.

Potrebbe essere necessaria la traduzione dei bilanci obbligatori o la traduzione dei bilanci facoltativi, cioè dei bilanci infrannuali senza un preciso obbligo di legge, per consentire a chi amministra l’azienda di avere informazioni utili sull’andamento della gestione.

Altri destinatari della traduzione del bilancio possono essere:

 

  • Clienti
  • Creditori
  • Manager
  • Dipendenti dell’azienta
  • Governi
  • Azionisti
  • Fornitori
  • Sindacati
  • Comunità da cui l’azienda attinge le sue risorse

 

Ognuno di questi soggetti ha il diritto di conoscere pere l’andamento dell’azienda, indipendentente dalla lingua parlata, scritta e letta.

Per questo la traduzione del bilancio è anche sinonimo di trasparenza e chiarezza.

 

Traduzione tecnica e traduzione economico-finanziaria

 

La traduzione tecnica è una traduzione che utilizza un linguaggio specializzato di uno o più settori o sub-settori.

La traduzione econonomico-finanziaria, come la traduzione del bilancio, è una traduzione tecnica.

La traduzione tecnica non è necessariamente la traduzione di un bilancio, invece.

Può essere la traduzione di un manuale di un macchinario industriale, ad esempio, o anche la traduzione di un testo legale.

Ciò che differenzia la specializzazione di una traduzione da un’altra, e che caratterizza quindi la traduzione del bilancio, è il lessico da utilizzare.

Per questo tipo di traduzioni si richiede spesso la combinazione inglese-italiano o italiano-inglese, in Italia.

In questo caso, il traduttore deve essere necessariamente madrelingua nella lingua di destinazione, cioè la lingua in cui si deve tradurre il testo, e conoscere molto bene la terminologia economico-finanziaria dei bilanci.

Ecco qualche esempio:

 

  • Yearly budget (bilancio annuale)
  • Credit balance (bilancio attivo)
  • Debit balance (bilancio passivo)
  • Consolidated financial statements (bilancio consolidato)
  • Allotment (ripartizione)
  • Capital account (conto capitale)

 

E i relativi significati.

Quindi, la conoscenza dei concetti e della terminologia sono requisiti essenziali per svolgere una corretta traduzione del bilancio.

 

Posso usare la traduzione automatica per la traduzione del bilancio?

 

La traduzione automatica è una tecnica di traduzione sempre più utilizzata oggigiorno.

Viene scelta soprattutto nel caso di testi estremamente tecnici, in cui l’arte dello scrivere non è uno dei requisiti di primaria necessità.

Nel caso di lunghe traduzioni di bilancio, ad esempio, si può attingere alla PEMT, o post-editing machine translation.

In questo caso, si prevede la traduzione del testo da parte di software di traduzione automatica accompagnata dall’editing, cioè la correzione, eseguita da un traduttore madrelingua esperto di traduzione economico-finanziaria.

Ciò non significa che il lavoro viene semplicemente eseguito da una macchina e poi consegnato al cliente.

Questo processo di traduzione richiede lo stesso livello di competenze tecniche, oltre alla conoscenza approfondita di software di traduzione assistita e automatica, di una traduzione umana tradizionale.

Inoltre, grazie alla traduzione automatica, è possibile tradurre più velocemente elevati volumi di parole in meno tempo.

Social share:
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on telegram
Telegram

Richiedi un preventivo

Raccontaci il tuo progetto senza impegno, sapremo trovare la soluzione più adatta a te.
scrivici

Recent posts

All rights reserved 2022 © SoundTrad | P. IVA 04121190989 | Numero REA: BS – 590018

Privacy Policy