LinkedIn: meglio in inglese o italiano?

Tradurre il profilo LinkedIn in inglese

LinkedIn: meglio in inglese o italiano?

 

Durante la creazione di un profilo LinkedIn, ci chiediamo spesso se LinkedIn sia meglio in inglese o italiano.

Il primo passaggio è sicuramente scrivere le proprie informazioni in modo corretto e professionale in italiano, ma qual è la strategia migliore se desideriamo espandere il nostro bacino di contatti anche in altri Paesi?

Per tradurre il profilo LinkedIn in inglese è consigliabile chiedere l’aiuto a traduttori madrelingua esperti di  traduzione di CV con nozioni di traduzioni per il marketing, nel caso volessimo iniziare a scrivere anche qualche post in lingua straniera.

Non dimentichiamoci che LinkedIn ha oltre 774 milioni di utenti registrati in tutto il mondo, ed è quindi importante far spiccare il proprio profilo con contenuti di alta qualità.

Sì, hai letto bene: quasi 1 miliardo di persone hanno il loro profilo lì, pronto per essere consultato (e che potrebbero essere interessati ai nostri prodotti o servizi).

È quindi fondamentale esserci anche noi, con un profilo LinkedIn in italiano e in inglese comprensibile a tutti (o quasi).

 

Indice degli argomenti

 

Come posso creare il mio profilo LinkedIn in inglese?

 

Per creare un profilo inglese LinkedIn, bisogna seguire alcuni importanti accorgimenti.

Prima di tutto, è necessario avere ben chiaro quali informazioni personali e professionali desideriamo inserire.

Poi, far tradurre profilo LinkedIn in inglese a chi può offrirti un servizio svolto da madrelingua.

Poiché si tratta di una specie di vetrina personale-professionale, è raccomandabile chiedere anche una revisione, sempre svolta da professionisti nativi della lingua di destinazione.

Per tradurre profilo LinkedIn in inglese in modo corretto, è importante non tralasciare nessun punto.

Fai clic sulle matite in alto a destra di ogni sezione; si aprirà una finestra in cui potrai inserire o modificare le informazioni professionali o personali che vuoi aggiungere al tuo profilo, in italiano.

Una volta inseriti i contenuti nel profilo linkedin in italiano, è possibile aggiungere una traduzione in inglese accanto, oppure sotto (dipende dal numero di caratteri consentiti in ogni campo).

Si può anche inserire tutte le informazioni direttamente in inglese, se preferisci, poiché lingua franca conosciuta dalla maggior parte degli utenti che utilizza questa piattaforma.

In questo caso, basta richiedere una traduzione esterna al profilo e poi un servizio di data entry.

Ma non preoccuparti: se non ti è chiaro cosa tradurre e dove trovare i contenuti da redigere in inglese, puoi sempre affidarti a specialisti del settore.

 

A chi chiedo di tradurre il profilo LinkedIn in inglese?

 

Cambiare profilo LinkedIn in inglese?

Semplice. Basta tradurre profilo LinkedIn in inglese, o in qualsiasi altra lingua desiderata, è possibile ed è anche molto semplice.

Andiamo a vedere come.

 

Traduzione delle competenze principali sul proprio LinkedIn in italiano

Competenze LinkedIn: cosa scrivere?

All’interno dell’introduzione, è possibile inserire la traduzione delle proprie competenze principali, ossia delle informazioni nel proprio LinkedIn italiano che sarà la frase che vedranno tutti non appena trovano il profilo sulla piattaforma.

Si può scrivere “Social Media Manager“, ad esempio, se gestiamo piattaforme social di terzi, oppure Web Agency, nel caso di agenzie web.

L’importante è che quello che si scrive (in italiano o nella traduzione del profilo inglese LinkedIn) sia corretto e senza errori, sempre.

 

Traduzione delle informazioni sul nostro LinkedIn in inglese

Se dal nostro LinkedIn italiano si decide di impostare il proprio profilo LinkedIn in inglese, è importante tradurre in modo impeccabile anche la parte delle Informazioni.

Qui, abbiamo a disposizione 2600 caratteri in cui parlare di noi.

Non si tratta più di una semplice frase, ma di un vero testo che deve essere scritto e tradotto perfettamente.

Un nostro prospect potrebbe avere la necessità di conoscerci un po’ di più, e qui abbiamo l’opportunità di mostrare realmente chi siamo e il nostro grado di professionalità.

Avere un profilo inglese LinkedIn scritto o tradotto male può essere molto controproducente, e portare il lettore ad andare oltre nella sua ricerca.

 

Traduzione delle proprie esperienze su LinkedIn in inglese

Per ottenere un lavoro impeccabile, si può far tradurre la parte del profilo LinkedIn in inglese relativa alle descrizioni dei posti di lavoro ricoperti negli anni.

In questo caso, è consigliabile comunicare al lettore anglofono le proprie capacità e i ruoli ricoperti, andando in profondità e specificando le mansioni che svolte durante gli anni.

Anche qui, mostrare il proprio interesse verso il visitatore con una traduzione corretta del tuo profilo inglese LinkedIn può portare a risultati inaspettati.

 

LinkedIn meglio in inglese o italiano (o in qualche altra lingua)?

 

Prima di iniziare qualsiasi progetto linguistico su LinkedIn, è importante pensare chi vogliamo andare a colpire.

Ricorda che LinkedIn parla la tua lingua, e la comunicazione deve essere eccellente per interagire al meglio con i tuoi prospect.

Non è necessario tradurre il profilo inglese LinkedIn, o in altre lingue straniere, se siamo dei consulenti italiani e i nostri prospect parlano solo la lingua italiana, ad esempio.

Se invece aspiriamo a un’utenza internazionale, allora è fortemente raccomandabile provvedere alla traduzione del nostro profilo, perlomeno in inglese.

È possibile offrire anche più traduzioni, per utenti che parlano ad esempio lo spagnolo o il francese.

In questi casi, si può aggiungere la traduzione dell’introduzione e delle descrizioni delle posizioni lavorative anche in queste due lingue.

La regola generale è questa: pensa ai tuoi prospect e alla loro lingua, poi richiedi la traduzione dei tuoi testi di conseguenza.

 

Linkedin inglese o italiano: in che lingua scrivere i post di LinkedIn?

 

Se hai scelto di tradurre profilo LinkedIn in inglese, che è una pagina statica, alla quale vengono apportate modifiche di rado, non è detto che tu debba anche tradurre i post.

Puoi scriverli in italiano, e portare avanti la tua scelta nel tempo per rispettare il tuo piano editoriale, facendo contento l’algoritmo di LinkedIn.

Se invece decidi di dare un’impronta internazionale alla tua presenza su LinkedIn, allora ti consigliamo di tradurre tutti i post e gli articoli editoriali, pensando a un piano editoriale in inglese.

Anche in questo caso, il lavoro del traduttore professionista madrelingua è imperativo, perché un utente anglofono si accorgerebbe subito delle eventuali dissonanze introdotte da un non madrelingua.

Insomma, creare un profilo LinkedIn in inglese internazionale è possibile: basta solo chiedere l’aiuto di linguisti madrelingua esperti e il gioco è fatto.

 

Google e profilo LinkedIn in inglese: essere presenti online a livello internazionale con la traduzione

 

Abbiamo parlato di tradurre profilo LinkedIn in inglese.

Abbiamo sottolineato l’importanza di seguire un piano editoriale in inglese ben preciso, con l’eventuale traduzione di tutti i post del feed di LinkedIn per raggiungere un’utenza internazionale.

Abbiamo accennato anche alla traduzione degli articoli editoriali su LinkedIn.

Per quanto riguarda gli articoli editoriali, diversi dai post in termini di lunghezza e struttura, è importante menzionare l’attenzione che Google rivolge a questo tipo di contenuto.

 

La traduzione degli articoli del blog sul profilo inglese LinkedIn

 

È risaputo che la traduzione degli articoli del blog di una pagina web è importante per posizionare il proprio sito nelle prime pagine della SERP (Search Engine Results Page) ossia la pagina in cui compaiono i risultati che Google ci offre quando l’utente effettua una ricerca.

Quello che non è così ben chiaro a tutti però, è che a Google piacciono anche gli articoli editoriali pubblicati attraverso il proprio profilo LinkedIn.

Scrivere un articolo su LinkedIn è semplice: basta andare sulla Home Page del feed e selezionare “Scrivi un articolo” invece di avviare semplicemente un post.

Dopo avere fatto clic, la piattaforma conduce l’utente direttamente sulla pagina di redazione degli articoli, in cui possiamo parlare di quello che preferiamo (è sempre consigliabile che sia inerente alla nostra professione).

Una volta scritto il contenuto, è possibile tradurre l’articolo editoriale presente nel nostro profilo linkedin in inglese.

In questo caso, poiché la finalità principale di interazione su LinkedIn è puramente di marketing, è consigliabile che un traduttore professionista madrelingua traduca il nostro articolo, per colpire e conquistare l’utenza straniera.

Il risultato? Essere presenti su Google anche attraverso il nostro profilo LinkedIn, e non solo con il nostro sito, in italiano, in inglese o in qualsiasi altra lingua straniera che decidiamo di utilizzare per comunicare con i nostri utenti.

Social share:
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram

Richiedi un preventivo

Raccontaci il tuo progetto senza impegno, sapremo trovare la soluzione più adatta a te.
scrivici

Recent posts

All rights reserved 2023 © SoundTrad | P. IVA 04121190989 | Numero REA: BS – 590018

Privacy Policy