Che cos’è la traduzione audiovisiva?

Che cos’è la traduzione audiovisiva

 

Che cos’è la traduzione audiovisiva?

 

Introduzione alla traduzione audiovisiva

La traduzione audiovisiva tocca talmente tanti settori e tecniche che è davvero difficile riassumerli tutti in un unico articolo. 

È strettamente legata alla sottotitolazione, cioè alla traduzione di sottotitoli da una lingua straniera alla nostra.

Il sottotitolaggio è molto importante per chiunque desideri guardare film o serie televisive in lingua originale con un supporto linguistico per capire i dialoghi. 

La traduzione audiovisiva si occupa anche della traduzione di copioni, o script, che passeranno nelle mani di doppiatori importanti, quelli che ogni giorno li senti parlare per casa mentre fai da mangiare.

Quelli che sono talmente radicati nelle nostre vite e orecchie, da diventare addirittura parte della famiglia. 

La traduzione audiovisiva va a braccetto con il doppiaggio, quindi con il cinema, con la televisione, con i film, con i documentari, con le serie e web-serie tanto amate da grandi e piccoli.

È quindi presente in ogni lingua, poiché il doppiaggio nel mondo è ormai un dato di fatto, con qualche differenza tra chi predilige l’uso del voice over o la scelta di utilizzarlo solo per prodotti per bambini.

La traduzione audiovisiva lavora anche con il teatro, ad esempio alla traduzione di musical internazionali (ti dice niente The Lion King di Broadway?) 

Ma è anche presente nei telegiornali, in alcune interviste, nei cartoni animati dei nostri piccoli. 

In poche parole, anche se non si vede, questo tipo di traduzione è sempre insieme a noi. 

 

Traduzione audiovisiva e traduzione per il doppiaggio 

 

Chi non riconoscerebbe all’istante Hermione Granger in Harry Potter e la pietra filosofale? Oppure Mugatu di Zoolander. 

Per non parlare di Meryl Streep in Mamma mia!, Robert De Niro in Ti presento i miei, Anthony Hopkins ne Il silenzio degli innocenti. 

Ebbene, le voci donate dai doppiatori italiani a questi grandi attori hanno fatto la storia del cinema hollywoodiano importato in Italia. 

Hollywood non avrebbe potuto ottenere così tanto successo nel mondo se i suoi film non avessero ricevuto una buona traduzione per il doppiaggio e l’adattamento dei testi. 

Spesso non ce ne rendiamo conto, ma dietro il capolavoro di un film o di una serie televisiva si nasconde (quasi) sempre il lavoro del traduttore audiovisivo. 

La traduzione per il doppiaggio deve passare da un processo di adattamento dei dialoghi, dove a volte si stravolge la traduzione audiovisiva iniziale, e dove il professionista lavorerà alla sincronizzazione labiale ed espressiva degli attori.

È particolarmente importante nei primi piani parlati. 

Un esempio è il primo piano di Mia Wallace in Pulp Fiction, mentre parla a Vincent Vega in casa sua:

Traduzione audiovisiva e doppiaggio

In questi casi, l’adattatore sceglie le parole dal labiale più simili a quelle originali. 

Compito non poco arduo il suo…

 

Quindi, qual è la principale differenza tra traduzione audiovisiva e traduzione per il doppiaggio?

In poche parole, la traduzione audiovisiva si occupa della traduzione dei contenuti del copione nel modo più fedele possibile, con un video di supporto per capire situazioni e contesti. 

L’adattamento al doppiaggio, invece, è la fase precedente al lavoro degli attori che interpreteranno i personaggi del film o dello show televisivo.

È una sorta di riscrittura dei dialoghi originali già tradotti, rendendoli comprensibili, fluidi e perfetti per il pubblico.

Sono due mansioni ben diverse, in cui la parte di ogni professionista svolge un ruolo fondamentale per la buona riuscita del prodotto finale.

 

Che cos’è e a cosa serve il sottotitolaggio?

Il sottotitolaggio è l’inserimento di sottotitoli in un video in cui l’audio è in una lingua diversa da quella del pubblico che usufruirà del prodotto. 

Il sottotitolo, in questi casi, è necessario per comprendere la trama della storia. 

I sottotitoli trasmettono la traduzione dei dialoghi di quel momento preciso dell’azione. 

Se per la traduzione per il doppiaggio e l’adattamento è essenziale la sincronizzazione labiale, per il sottotitolaggio è fondamentale sincronizzare i sottotitoli in base alle battute dei personaggi. 

Un sottotitolo non sincronizzato può compromettere seriamente la corretta fruizione del prodotto audiovisivo.

Ecco, in pochissime parole, che cos’è e a cosa serve la sottotitolazione.

Un film, una serie, un documentario, un video virale su YouTube…

È possibile aggiungere a tutti questi prodotti i sottotitoli in una lingua diversa da quella del pubblico per il quale era stato creato originariamente il prodotto. 

La sottotitolazione è un altro mondo a sé nella nicchia della traduzione, con le sue regole, le sue peripezie, le sue tecniche, i suoi software, i suoi professionisti appassionati. 

Non basta conoscere Aegisub per definirsi dei traduttori audiovisivi.

Bisogna conoscere davvero tutti i segreti del mestiere e i programmi più all’avanguardia per ottenere dei risultati soddisfacenti.

 

Altre tecniche di traduzione audiovisiva

Oltre alle tecniche viste sopra, ne esistono altre molto importanti che fanno parte della traduzione audiovisiva.

Andiamo a vederne qualcuna.

Oltre al sottotitolaggio, esiste anche la sopratitolazione, che consiste nell’inserire una sola riga di testo continua con il messaggio originale tradotto nella lingua di destinazione. 

Esiste anche la traduzione per il sottotitolaggio per non udenti, in cui si traducono sottotitoli particolari, con elementi ulteriori rispetto alla sottotitolazione normale.

Ad esempio, alcuni mostrano il nome del personaggio che parla al momento, altri specificano i rumori, le canzoni e via dicendo.

Traduzione di sottotitoli per non udenti

Un’altra è la traduzione per la voce fuori campo, in cui all’inizio si sente solo la voce originale, che scompare piano piano fino a dare posto alla traduzione.

Ma c’è anche l’interpretazione, cioè la traduzione orale di un prodotto audiovisivo.

Come per le altre tecniche di interpretariato, può essere simultanea, dal vivo, consecutiva o preregistrata. Viene utilizzata generalmente durante le interviste o nei telegiornali. 

Il voice over è un altro servizio della traduzione audiovisiva.

In questo caso, il volume della versione originale viene mantenuto in sottofondo e la traduzione non è sincronizzata sul parlato degli attori, come per il doppiaggio.

In questo caso, la traduzione si propone oralmente, ma non copre completamente l’originale. Questa tecnica viene utilizzata per la traduzione di documentari, ad esempio.

Questi sono solo alcuni esempi dell’universo che si nasconde dietro questo incredibile ramo della traduzione audiovisiva, affascinante e allo stesso tempo molto complesso, che interessa cinema, televisione, teatro, pubblicità, con affascinanti esempi di doppiaggio pubblicitario e transcreation, social network, piattaforme di entertainment online e qualsiasi altro settore che possa prevedere la presenza di un prodotto audiovisivo. 

 

La traduzione audiovisiva nel terzo millennio

La traduzione audiovisiva non si occupa solo di traduzioni di film, ma di qualsiasi prodotto multimediale per audience che non conoscono la lingua originale in cui è stato registrato. 

Nel calderone, possiamo mettere quindi anche video di YouTube, video su Facebook o su qualsiasi altro canale social. 

Basta pensare che qualsiasi video, documentario, film, videoclip (musicale e non), lungometraggio, cortometraggio ha bisogno di una traduzione e di un particolare adattamento per essere capito da un pubblico diverso rispetto a quello per cui era stato creato inizialmente.

È un settore in continua espansione, che segue la sua corsa dietro i contenuti multimediali in evoluzione.

La traduzione audiovisiva è un tipo di traduzione davvero molto importante per espandere qualsiasi tipo di contenuto multimediale nel mondo, letteralmente. 

Dietro ogni grande successo audiovisivo, sia esso un film, una serie o un video virale su YouTube, ci sono sempre dei grandi traduttori audiovisivi professionisti.

Autore: Chiara Scaramelli

Social share:
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on telegram
Telegram

Richiedi un preventivo

Raccontaci il tuo progetto senza impegno, sapremo trovare la soluzione più adatta a te.
scrivici

Recent posts

All rights reserved 2022 © SoundTrad | P. IVA 04121190989 | Numero REA: BS – 590018

Privacy Policy